Vedere in bianco e nero: consigli e trucchi per le foto

La fotografia in bianco e nero risale al 1839, quando il signor Daguerre trovò un modo per correggere le immagini fatte all’interno di una camera oscura, chiamandolo il Dagherrotipo. “Fotografia” è stato suggerito come termine dall’astronomo Sir John Herschel.

Allo stesso tempo, William Fox Talbot ha anche inventato un processo simile sotto forma di negativi calotype basati su carta e stampe salt. Nel 1884, George Eastman aveva sviluppato gel secco su carta (più comunemente noto come pellicola) e la sua macchina fotografica Kodak era sul mercato dal 1888, diventando disponibile in commercio nel 1901 con l’introduzione del Brownie Kodak.

Glasgow, Scotland - Street photography bianco e nero

foto di Giuseppe Milo

Da questa brevissima storia in vaso è cresciuta una vasta gamma di film in bianco e nero, ognuno dei quali produce interpretazioni sottilmente diverse della stessa scena. La fotografia in bianco e nero era una vera forma d’arte e produceva risultati sorprendenti nelle mani giuste. E poi, è arrivato il digitale.

Hello Digital

Molte fotocamere digitali moderne sono dotate di una modalità in bianco e nero (o monocromatica), che gli utenti spesso ritengono sia il modo migliore per catturare il bianco e nero. Ma ci sono problemi con questo metodo.

L’impostazione monocromatica di solito ti dà solo la possibilità di scattare in modalità JPEG a 8 bit, e questo significa che stai perdendo molti dettagli. Per ottenere il massimo dettaglio con cui lavorare, è meglio scattare a colori, in modalità RAW e almeno a 16 bit. In questo modo si ha un sacco di lavorare con e il vantaggio di avere un’immagine a colori pure se avete voglia!

Come fotografare e ‘vedere’ in nero& Bianco

In questa era digitale, una delle abilità chiave che devi imparare è come ‘vedere’ le tue immagini a colori in bianco e nero. Il modo più semplice per farlo è cercare di scartare i colori e cercare le forme, i toni e le trame nell’immagine.

Devi cercare un soggetto principale che sia una tonalità di grigio fortemente diversa dallo sfondo, in modo che possa davvero risaltare. È quindi possibile aggiungere più tono e consistenza. Ricorda che devi comunque tenere a mente il tuo bilanciamento del bianco, perché catturare un’immagine senza alcun calco di colore è vitale per il successo delle immagini bianche nere &.

Quindi, quali sono i soggetti che fanno buoni scatti in bianco e nero? In primo luogo, cercare soggetti che hanno linee forti, forme e sono abbastanza semplici. Tieni d’occhio anche le ombre, poiché queste definiranno forma e forma. Allo stesso tempo, le grandi immagini b&w hanno bisogno di composizioni forti per farle funzionare, quindi cerca le linee principali per aggiungere profondità. Mentre siamo sul soggetto “forte”, hai anche bisogno di una forte illuminazione che ti aiuti a far emergere le trame e aggiungere interesse al tuo scatto.

Nero, Bianco, Modello di Fiore

foto di Vinoth Chandar

naturalmente, Ansel Adams ha prodotto alcune delle più belle nero & immagini in bianco su record, anche con il Sistema di Zona, i cui dati di tutte le tonalità del grigio dal bianco puro al nero puro. È questa gamma di grigi che aggiungerà davvero la sottigliezza ai tuoi scatti e cercare una gamma di toni è il modo più semplice per iniziare a produrre fantastici scatti in bianco e nero.

Cerca di evitare di scattare con cieli davvero blandi o di scattare foto con solo due colori contrastanti, poiché questi si fondono in uno solo quando convertiti.

È inoltre necessario tenere d’occhio sopra e sotto-esposizione. I soggetti chiave possono, ad esempio, apparire davvero sottoesposti in nero & bianco. Prova a comporre un po ‘ di compensazione dell’esposizione positiva per bilanciare questo fuori. Mantieni basso anche il tuo ISO, poiché il rumore digitale introdotto da impostazioni ISO più elevate non sembra davvero attraente nel modo in cui la grana della pellicola ha fatto o cosa puoi ottenere in post con Lightroom!

Conversioni in bianco e nero

Ci sono un milione e un modo per convertire le immagini a colori in nero& bianco utilizzando Photoshop o Lightroom, e anche una serie di plugin, preset e azioni disponibili. Qualunque sia quello che si sceglie, è spesso le piccole modifiche si fanno in seguito che producono una grande immagine. Photoshop è inoltre dotato di uno strumento di conversione b&w molto migliorato (che si trova nell’immagine > Regolazioni > In bianco e nero), che consente regolazioni specifiche del canale colore. Una volta utilizzata la conversione, è possibile apportare ulteriori modifiche.

Alba discendente

foto di Mike Kniec

Ai tempi della camera oscura, usavamo una tecnica chiamata schivare e bruciare per schiarire o scurire aree specifiche di un’immagine. Fortunatamente, Photoshop e Lightroom hanno uno specifico strumento di schivare e bruciare e questo può spesso essere il tuo migliore amico quando si tratta di produrre immagini bianche &, permettendoci di schiarire o scurire le aree di un’immagine e far emergere più qualità tonali.

Un’altra tecnica che risale ai giorni della camera oscura è l’uso del contrasto. Nella camera oscura, i filtri graduati sono stati utilizzati per aggiungere contrasto a un’immagine, che è piuttosto vitale per le immagini bianche &. In Photoshop e Lightroom è possibile fare un ulteriore passo avanti e utilizzare un livello di regolazione Curve per aumentare selettivamente il contrasto nelle aree dell’immagine che si desidera.

Misha Explored

foto di Holley E Chris Melton

Infine, il nero & le immagini bianche spesso beneficiano di essere leggermente affilate per far risaltare i dettagli. Puoi farlo in modo abbastanza sicuro usando il filtro Maschera di contrasto in Photoshop o imparare a affinare le tue immagini in Lightroom (ci sono anche alcuni eccellenti preset LR per aiutarti in questo negozio Contrastly) poiché la mancanza di ombre rende il rumore molto meno evidente.

Seguendo questi suggerimenti, inizierai a produrre immagini in bianco e nero davvero straordinarie! Oh, e non dimenticare che puoi sempre usare l’impostazione monocromatica sulla tua fotocamera per provare il tipo di risultato che otterrai quando inizi.

Buon tiro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.