SEINet Portale Network – Stenocereus thurberi

Arbusti, ramificazione basale, 3-6 m. Fusti eretti, in primo giallo-verde e verde, privo di pigmentazione rosso, glabro e noioso, formando macchie di orange young corteccia di età e non danneggiato segmenti; costole 15-19, un po ‘ tuberculate, interareolar trasversale piega spesso presente sui giovani costole, 9-12 mm, bordo a coste stemma; corteccia di colore giallastro, mucillagini sacs visibile esterno corteccia solo; il midollo privi di mucillagini, di 4-6 cm di larghezza; areole 1-1.6 cm di distanza lungo le nervature, di forma circolare, di 4-6 mm, peli bruno-rossastro. Spine 11-14 (-19), sottili, dritte; spine radiali 1-3, 5 cm; spine centrali a 6 cm. Fiori notturni, soprattutto subterminal, funnelform, a 6-7.5(-9) × 6-7 cm; tubi di fiori di circa 4 cm; scale a base di tubo di colore rosso, verde margini; tepali a 6,5 cm di larghezza; tepali esterni rossastro con rosa margini; interno tepali di colore bianco-crema rosa chiaro; filamenti bianco al rosa, 2-3 cm; ovaio tuberculate con verde, romboidale tubercoli e piccole brattee rosso all’antesi, areole con tan capelli e a volte brevi spine; stili di bianco, 4 cm; nettare camera di 1-1.5 cm. Frutti rossi, 45-65 mm, carnosi, portanti areole spinose decidue; polpa dolce. Semi 2 mm, lucido. 2n = 22. Fioritura (Mar)Apr-Lug; fruttificazione per lo più Lug-ago. Upland Sonoran desert scrub; 20-1100 m; Ariz.; Messico (Baja California, Baja California Sur, Sinaloa, Sonora). Stenocereus thurberi è un cactus colonnare comune del deserto di Sonora, in tutta la Baja California e le isole del Golfo di California e nella vegetazione costiera occidentale da Sonora a Sinaloa. In Messico, dove S. thurberi è arborescente, ha un tronco molto corto a 0,5 m, supera i 12 m, rami più che nelle popolazioni settentrionali, e può avere ben 12 costole. Esemplari alti di S. thurberi si verificano dove le piante crescono in vegetazione più alta, quindi in competizione con piccoli alberi per la luce solare (A. C. Gibson e P. S. Nobel 1986). Stenocereus thurberi appartiene al più grande clade di Stenocereus in cui tutte le specie possiedono tricomi areolari ghiandolari di colore rosso scuro o marrone (A. C. Gibson 1988). Il gruppo di specie più strettamente imparentato con S. thurberi ha la piega trasversale interareolare, un segno distintivo che persiste dopo che le costole si sono completamente espanse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.