La vita interdipendente

Una delle mie affascinazioni con codependence è la sua versatilità. Puoi manifestare le tue parti codependent al lavoro, riposare o giocare; cravatta nera o casual, codependence è accettata in più posti rispetto a MasterCard.
La sua versatilità deriva dal fatto che, mentre onnipresente, è, allo stesso tempo, assolutamente unico per la persona che lo manifesta. Non esiste un modo stabilito di ” cercare la realizzazione al di fuori di te stesso”, nessun set manuale o standard: ogni evento codipendente è un’azione individuale creativa. Uno può farlo aiutando un altro nella speranza di essere piaciuto, mentre un altro può farlo da bullismo qualcuno nella speranza che la loro autostima ottiene una spinta tanto necessaria. In questo modo le relazioni diventano, come suggerisce Pietro Abela, un investimento: se faccio questo, lo ottengo. Per essere più precisi, se mi preoccupo per te, la mia speranza è che ti prenderai cura di me o, nell’altro scenario, se ti spavento o ti denigrerò, mi darai (si spera) quello che voglio. Anche questi scenari sono soggetti a numerose e sottili variazioni.
Mentre codependence è versatile è, nella stragrande maggioranza dei tempi, inconscio. Potresti anche leggere questo ora pensando che questi esempi non si applicano a te, e probabilmente non lo fanno. Ma senza analizzare la vita in dettaglio microscopico, c’era in qualsiasi momento oggi non eri fedele a te stesso? C’è stato ogni volta che hai fatto qualcosa che preferiresti non aver fatto, ma lo hai fatto con la speranza che avrebbe avuto qualche beneficio intrinseco per te? E non sto parlando di guidare i bambini alla pratica di hockey nella speranza di essere la prossima mamma Gretzky. Sto parlando del” sì, guiderò la città ogni giorno mentre sei in vacanza e porti a spasso il tuo cane ” volte in cui finisci per sentirti stanco e prosciugato perché l’uscita ha superato di gran lunga qualsiasi guadagno desiderato (consapevole o meno) nell’essere utile o gentile. Che ne dici di quando hai fatto il lavoro di qualcun altro per loro perché “qualcuno doveva farlo” e hai finito per sentirti risentito, o quando sei andato per la promozione che davvero non volevi solo per lo stato. O il momento in cui hai mantenuto le tue opinioni per te stesso così i tuoi amici vorrebbero ancora e ti accettano. Ci sono innumerevoli esempi, ma la vera domanda è:
C’è un modo diverso di essere?
Sì, c’è: interdipendenza.
L’interdipendenza è l’opposto della codipendenza. Con codependence, c’è una perdita di energia per almeno uno dei partecipanti. Nell’interdipendenza, c’è guadagno di energia (o almeno neutralità) per tutte le persone coinvolte. Dove codependence è di guardare a qualcun altro o qualche cosa come fonte di convalida, accettazione, o la sicurezza; una persona interdipendente guarda prima dentro di sé ma accoglie le fonti esterne (delle stesse) come un sano complemento alla vita. E, mentre le nostre parti codipendenti vedono le relazioni come investimenti: se faccio questo, otterrò che; le nostre parti interdipendenti investono nelle relazioni. Nell’interdipendenza sappiamo che le relazioni sono vive e richiedono nutrimento, confini e, soprattutto, una sana dose di rispetto di sé.
Definisco l’interdipendenza come rimanere fedeli a se stessi mentre si vive armoniosamente in comunità; avere confini che sono fermi ma flessibili; e sapere quando e come dare aiuto ma anche sapere quando dire di no. Si tratta anche dei sacrifici occasionali in cui ti estendi ad un altro (cioè prenditi cura di un amico malato) ma fallo con coscienza e compassione (non martirio) con la consapevolezza di quando tirare indietro prima che influisca negativamente sulla tua salute, famiglia o stato finanziario.
L’interdipendenza è una risposta creativa e consapevole alla vita che eccita e soddisfa. La codipendenza è una reazione inconscia (ma creativa) che alla fine drena e frustra. Così, mentre tutti noi possiamo manifestare un comportamento codipendente in un momento o in un altro, la cosa che voglio chiedere oggi è come eri interdipendente?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.