Cinque cose da sapere sul Dark Web

Tre livelli di dati del web
Il world wide web è solo la punta dell’iceberg quando si tratta di ciò che è online. Al di là di tutti i siti web indicizzati da Google e altri motori di ricerca comuni è il deep web—e sepolto all’interno che è il dark web.

Il deep web, o secondo livello, è qualsiasi sito web che non viene visualizzato come risultato di un motore di ricerca quando gli utenti navigano i contenuti. Ci sono molte ragioni per cui un motore di ricerca non indicizzerebbe una pagina—forse è una vecchia pagina senza parole chiave identificabili, o fa parte del sito solo membri di un’organizzazione. Il deep web potrebbe anche essere utilizzato per ospitare informazioni private e informazioni che devono rimanere segrete, come documenti legali o scientifici, cartelle cliniche o informazioni sulla concorrenza.

Un livello oltre il deep web è il dark web, che è un piccolo segmento di Internet contenente siti web intenzionalmente nascosti accessibili solo utilizzando un browser crittografato come il router Onion, noto come Tor. Ecco alcune cose da sapere sul dark web:

1. Hai bisogno di sapere cosa stai cercando.

“Il dark web richiede una mentalità diversa e set di abilità,” dice Peraton vice presidente John M. “Non ci sono motori di ricerca tradizionali e algoritmi per guidare gli utenti, che devono avere pazienza per analizzare e caccia per i dati che stanno cercando.”Il dark web richiede inoltre che l’utente verifichi l’accuratezza delle informazioni trovate su determinati siti e confermi che le fonti sono rilevanti. Non c’è modo di inciampare su siti web, al di fuori dei link pubblicati da altri pubblicamente—ogni azione deve essere deliberata. Siti e pagine di siti web o forum salgono e scendono, a volte nel giro di pochi giorni, aggiungendo un altro elemento di difficoltà di navigazione che differenzia il dark web dal web di superficie.

2. È facile infettare la tua macchina durante la ricerca nel dark web.

Il dark web non è regolamentato, fornendo meno protezione agli utenti. Di conseguenza, è facile infettare la tua macchina facendo clic su link o scaricando informazioni. ” Molti dei siti web accessibili tramite un browser Tor sono carichi di malware, “avverte John M.” Se avete intenzione di cercare il dark web, è meglio che lo si fa con una macchina è possibile ri-immagine quando hai finito. Egli osserva inoltre che l’accesso ad alcune informazioni sul dark web potrebbe violare la legge federale, anche se l’utente accede involontariamente le informazioni in questione.

3. Le organizzazioni intelligenti sfruttano il dark web per rafforzare la sicurezza.

Le agenzie governative e gli appaltatori possono impiegare servizi come TORNADO di Peraton per controllare frequentemente il dark web per capire se le persone stanno parlando di loro e cosa stanno dicendo. TORNADO pettina automaticamente e in modo anonimo attraverso l’intero dark web ogni 30 giorni sulla base di parole chiave specifiche che aiutano a identificare le informazioni che possono rappresentare un potenziale danno. Sfruttare l’intelligenza open source fornisce consapevolezza situazionale.

Sapere quali tipi di exploit vengono eseguiti sulla propria organizzazione consente ai leader di pianificare il controllo dei danni prima che accada qualcosa. Ad esempio, un’azienda può cercare nel dark web per vedere se uno qualsiasi dei suoi indirizzi IP interni, nomi utente e password sono stati pubblicati. Se si verifica una violazione dei dati, è meglio esserne consapevoli ed essere proattivi prima che diventi pubblico.

“La maggior parte delle organizzazioni non scopre che le loro informazioni sono state compromesse e che i loro dipendenti o clienti sono stati messi a rischio finché non ne hanno letto insieme al pubblico in generale”, afferma John M. “A quel punto, è molto più difficile recuperare le informazioni trapelate e implementare il controllo dei danni.”

Ci sono alcuni vantaggi per il dark web.

Il dark web può aiutare a proteggere la privacy degli utenti in modi che il surface web spesso non riesce a fare. Ad esempio, gli utenti che eludono la censura del governo possono condividere informazioni su ciò che sta accadendo nel loro paese. Informatori spesso vengono al dark web per trovare alleati che possono prendere i loro segreti e condividerli più pubblicamente altrove.

Quando l’epidemia di COVID-19 è iniziata a Wuhan, in Cina, le informazioni sulla sensibilizzazione sono state inizialmente censurate e ai medici è stato impedito di parlare della minaccia. Preoccupati per la potenziale diffusione del virus, i netizen cinesi hanno pubblicato aggiornamenti sul dark web, sapendo che sarebbe stato molto più difficile per il loro governo rintracciare le informazioni trapelate.

5. Molti siti web scuri sono forum interattivi piuttosto che pagine statiche.

Il dark web è pieno di forum bloccati, dove le informazioni vengono condivise e barattate. L’utente medio di Internet non sarà coinvolto in questo mondo poiché l’accesso è solo su invito. Le attività più nefaste sul web scuro tendono ad accadere in questi forum di chat. A causa di ciò, raccolta di intelligence tende anche a richiedere la partecipazione personale in questi forum di chat per ottenere il vero scoop. Le agenzie federali spesso tengono traccia dei partecipanti alla chat anonima per raccogliere indizi per le indagini o mettere insieme l’identità di un sospetto.

Il dark web è solo una piccola porzione del deep web, ma pone motivi di preoccupazione e cautela fuori misura. Quando navigato in modo sicuro con TORNADO o un altro crawler, troves di informazioni preziose possono essere scoperti per prevenire danni futuri. Avere gli strumenti per esporre i pericoli del dark web e difendersi da loro è una risorsa cruciale per qualsiasi azienda o agenzia governativa.

Scopri di più su come Peraton può aiutarti a setacciare il dark web per contrastare gli attacchi informatici “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.